Virtual Exhibition
Diritti umani in Svizzera



I diritti umani sono le fondamenta per la costruzione di Stati democratici e liberali. I diritti umani sono una prerogativa di cui ogni individuo gode in quanto essere umano, indipendentemente dall’etnia, dalla cittadinanza, dal genere, dalla nascita, dalle convinzioni politiche o religiose, dal ceto sociale e dall’orientamento sessuale. I diritti umani sono determinanti sulla natura dell’essere umano e sulla sua dignità inderogabile. Ma qual è la percezione dei diritti umani in relazione con il nostro Paese?


L’esposizione Diritti Umani in Svizzera nasce da un’idea del collettivo MEDEs. Volevamo comprendere la percezione dei Diritti Umani nel nostro Paese tramite l’arte e l’espressione creativa. È stato quindi lanciato il bando di concorso a studenti, adulti e bambini. Questa scelta, di coinvolgere un’ampio pubblico, ha creato un confronto che integrasse un vasto insieme di vedute e realtà differenti. Abbiamo lasciato carta bianca ai partecipanti sia nella scelta dell’approccio tematico che nella tecnica da utilizzare, così da non limitarne il pensiero e ottenendo di conseguenza diverse riflessioni. I partecipanti hanno iscritto e consegnato le loro opere, e noi ci siamo dedicati alla gestione, organizzazione e installazione dello spazio. Anche la scelta del luogo, lo Spazio Morel, rispecchia una visione di libertà, collettività e condivisione affine ai nostri principi. La realizzazione di questa piccola esposizione ha coinvolto molte persone, partendo dai componenti del M EDEs, ai ragazzi del Morel fino ai diversi partecipanti. La mostra Diritti umani in Svizzera ha avuto luogo a partire dal 15 febbraio 2020 allo Spazio Morel: vista l’attuale situazione (Covid–19), il collettivo MEDEs ha deciso di rendere disponibili  online alcuni dei progetti esposti in occasione della prima esposizione, in una maniera accessibile comodamente e liberamente da casa. Per visualizzare i progetti seleziona le immagini sottostanti. Feedback? Scrivici via mail o tramite Instagram! Speriamo di potervi tenere un po’ di compagnia in questo periodo difficile e... restate a casa! ︎
Esposizione a cura di Monica Müller, Tamara Vizzardi, Chiara D’Incà, Zeno Gatti, Ginevra Macchi, con Eleonora Bianchi, Fatimah Fernandez, Giulia Panscera, Greta Andreini, Francesco Quadri, Loris Brugnoli

Si ringraziano Yusra Jobeir, Lia Galli, Anaïs Casari, Ai Thao Tran, Martina Rodrigues, Silvia Cianci Giavatto, Damiano Barlovic, Leila Miftin, rœsti collective, Marissa De Giovanetti, Lorenzo Ferrara, Yuri Bedulli, Riccardo Lopes, Flavia Calvia, Riccardo Lisi, e lo Spazio Morel. 


Seguici su︎Instagram / ︎Facebook
Condividi su︎Facebook

Sito webMonica Müller
A new collective project soon. Stay tuned!︎       A new collective project soon. Stay tuned!︎       A new collective project soon. Stay tuned!︎       A new collective project soon. Stay tuned!︎       A new collective project soon. Stay tuned!︎       A new collective project soon. Stay tuned!︎       A new collective project soon. Stay tuned!︎       A new collective project soon. Stay tuned!︎       A new collective project soon. Stay tuned!︎       A new collective project soon. Stay tuned!︎       A new collective project soon. Stay tuned!︎       A new collective project soon. Stay tuned!︎